Come insegnare le basi del calcio in età prescolare

Non è mai troppo presto per iniziare a giocare a calcio, ma dovrai essere capace di catturare l'attenzione dei baimbini con esercitazioni brevi e divertenti. Vediamone insieme alcune.

Non è mai troppo presto per iniziare a giocare a calcio: basta consegnare un pallone a un bambino per veder nascere la magia. L’ex capitano della Roma Francesco Totti, per esempio, racconta nella sua biografia che il suo amore per questo sport è nato sin dalla culla, quando, in alternativa al classico orsetto, utilizzava il pallone come fido compagno dei suoi riposini.

In effetti, il calcio è un modo efficace per avviare anche i più piccoli all'esperienza sportiva: già in età prescolare, esso rappresenta, infatti, un ottimo modo per dare ai bambini la possibilità di correre e calciare, interagire con gli amici e imparare le basi sulle regole di gruppo e sulla collaborazione all’interno di una squadra.

Nel far approcciare bambini così piccoli al calcio, però, non bisogna dimenticare che essi hanno una scarsa capacità di attenzione, quindi le esercitazioni devono essere brevi, scattanti e divertenti. Vediamone insieme alcune.


Tiro a segno

Colpire un obiettivo è l’esercitazione più elementare a livello prescolare ed è anche quella che appassionerà di più i bambini. Assegna un pallone a testa e chiedi ai piccoli calciatori di esercitarsi cercando di colpire uno o più coni, magari predisposti come se fossero birilli in una partita di bowling. Il tiro a segno è un'abilità importante nel calcio, ed è anche un esercizio che i bambini amano praticare.


Esercizi di palleggio

Comincia con le basi: insegna ai bambini a gestire il pallone con piccoli calci dall'interno e dall'esterno del piede. Fatto questo, puoi passare ad alcuni brevi esercizi. Uno di questi, che di solito diverte molto i bambini, è “Luce rossa-Luce verde”: ognuno di loro avrà il suo pallone; se l’allenatore dice "luce verde", i piccoli dovranno palleggiare muovendosi verso di lui; se dice “luce rossa” dovranno stopparsi fino a quando il coach non griderà di nuovo l’altro comando. In questo modo, i bambini svilupperanno l’abilità “stop-and-start” mentre controllano la palla.


Allenarsi con giganti e api affaccendate

Una volta che i tuoi bambini in età prescolare avranno imparato a mirare a un bersaglio fermo, potrai rendere il compito più complicato.

Inizia giocando a “Cattura il gigante”: dopo aver consegnato un pallone a ogni bambino, l'allenatore dovrà correre intorno al campo, cambiando direzione e velocità frequentemente, e i piccoli dovranno seguirlo, palla al piede e correndo. Una volta che si sentiranno a loro agio con questo gioco, saranno pronti per la variazione nota come “Il gioco delle api affaccendate”: i bambini sono le api e il loro obiettivo è "pungerti" tirando la palla ai tuoi piedi. Corri per il campo come nell’esercizio precedente, cambiando spesso direzione e velocità. Questo gioco insegnerà ai tuoi bambini in età prescolare non solo a controllare il pallone, ma anche a reagire durante una partita e a passare la palla a un altro giocatore.

Indietro
  • #calcio
  • #bambini
  • #allenamento
Altri contenuti