Imparare a relazionarsi con i calciatori negativi

Un membro della squadra con atteggiamenti negativi può disorientare l’umore dell’intero gruppo. In questo articolo, puoi trovare una raccolta di consigli da dare ai tuoi ragazzi per imparare a non farsi influenzare da comportamenti avversi.

Hai insegnato ai tuoi ragazzi tutte le tecniche di rafforzamento mentale, per rimanere concentrato e non essere distratti da pensieri negativi, e hai persino trasmesso loro la capacità di rimanere positivi quando non state vincendo. Grande! Un giocatore che sa rimanere concentrato e motivato, dicendo frasi come "divertiamoci un po' là fuori" o "è tutta una questione di lavoro di squadra" sicuramente manterrà il morale sollevato e la testa nel gioco. Ma è possibile che qualcuno dei tuoi giocatori non riesca a recepire questi atteggiamenti positivi: un membro della squadra negativo, che litiga con l'allenatore, fa commenti dispregiativi, renderà molto più difficile la missione di tenere il resto del gruppo concentrato a fare del proprio meglio.

Piuttosto che permettere a questi elementi di trascinare giù la squadra, danneggiarne la sicurezza e, nei casi più estremi, allontanare gli altri giocatori dal proprio sport preferito, prova a insegnare ai tuoi ragazzi questi suggerimenti per trattare con gli elementi negativi del gruppo.

  1. Non farti coinvolgere dalla negatività

È facile essere risucchiati nel buco nero dei pensieri negativi. Ma tu hai ancora il controllo di te stesso. Se ti rendi conto che stai assumendo atteggiamenti svantaggiosi, reagire con sentimenti di paura piuttosto che di fiducia, sfida te stesso, migliora le tue abilità, ma sempre cercando di divertirti. Che tu ci creda o no, puoi ottenere il massimo dalla tua squadra quando non sprechi energie mentali facendoti trascinare da persone negative.

  1. Parla con l'allenatore

È molto probabile che il tuo allenatore sia consapevole di quanto alcuni elementi possano portare squilibrio morale nel team, e sta già lavorando su questo. Se il comportamento negativo è fuori controllo, trova un momento per parlare privatamente con il tuo coach e capire se c'è un modo per affrontare il problema in modo più diretto. Il tuo allenatore è il tuo alleato e può trovare una soluzione che solleverà un peso enorme dalle spalle.

  1. Vivi lo sport come un'opportunità di crescita

Lo sport ti dà la possibilità di crescere e diventare più forte non solo fisicamente. È una sfida che mette alla prova la tua concentrazione, il tuo impegno, le capacità di risoluzione dei conflitti, le capacità di risoluzione dei problemi e che potrebbe motivarti a dare risultati ancora migliori. Quando stai pensando a un problema e a quanto ti influenza, prenditi un momento per considerare invece i vantaggi che potrebbe portare nella tua vita. La risposta potrebbe non essere ovvia e potrebbe non venire subito, ma fare questa domanda può “spostare” il tuo modo di pensare e farti ottenere comunque qualcosa di prezioso.

  1. Guarda oltre la negatività esteriore

Spesso i giocatori che sono negativi o dirompenti non lo fanno per ferirti, stanno solo reagendo ad altre esperienze negative del loro passato. Se guardi oltre l'espressione negativa e sperimenti atteggiamenti di compassione ed amicizia, potresti scoprire che c'è molto di più oltre la superficie. Questo non vuol dire che devi trasformarti terapeuta e risolvere i problemi dei tuoi compagni, ma puoi iniziare facendo un piccolo sforzo per conoscerli meglio e vedere dove questo ti porterà.

Indietro
  • #calciatori
  • #giovanili
Altri contenuti